ERA MIA NONNA

"Era mia nonna" di Cristina Sartori (Edizioni Biblioteca dell'Immagine)

Oggi non parliamo di un libro per bambini anche se un bambino potrebbe tranquillamente leggerlo. "Era mia nonna" è stata l'ultima proposta offerta agli ospiti del gruppo di lettura ad alta voce dove lavoro. La storia è scritta da una nipote, Cristina, che ha avuto la fortuna di avere come nonna una donna straordinaria e ad un certo punto le è venuta la voglia di raccontarlo a tutti.
Il libro è scritto bene, Cristina è una giornalista e una scrittrice.  Ogni capitolo comincia inquadrando il periodo storico, siamo nei primi anni del '900. Poi si sviluppa raccontando le avventure di Ada che si è passata due guerre, la Spagnola e tutto quello che una vita può portare. Nonostante tutto, questa nonna è arrivata all'età di 107. Ha vissuto gli ultimi anni nella casa di riposo dove ora io lavoro. Molti colleghi se la ricordano. Ma al dì la del coinvolgimento emotivo, leggere "Era mia nonna" al gruppo ha coinvolto e commosso perché, infondo, è la storia di tanti nonni.
Prese dall'entusiasmo abbiamo deciso di invitare la scrittrice. Sabato scorso abbiamo organizzato un vero e proprio incontro con l'autore. Cristina è simpatica, disponibile, chiacchierona, spiritosa ed è stato un piacere ascoltarla. Non sono mancate domande, ricordi, piccole gelosie da parte di qualche nonna (...anch'io c'ero!).
"Era mia nonna" è un pezzo della nostra Storia raccontato con un affetto che incanterebbe anche un bambino, ne sono sicura. Ora si tratta soltanto di provarci.

Questo post partecipa al VdL di HomeMadeMamma.

4 Risposta

  1. Mi piacciono molto storie di questo tipo. Sarà che porto mia nonna nel cuore... Non conoscevo questo tittolo. Lo cercherò. Grazie per il suggerimento.
    • La Silvi
      Figurati!
  2. Che bello poter incontrare gli autori, il libro sembra molto interessante. Da che età lo consiglieresti?
    • La Silvi
      A dire il vero è un libro per adulti ma con la nostra mediazione potresti tranquillamente leggerlo a bambini dalla terza/quarta primaria

Lascia un commento