DANNY IL CAMPIONE DEL MONDO

Danny il campione del mondo di Roal Dahl (Salani)

Quando abbiamo comprato Danny il campione del mondo il libraio disse a mia figlia grande:
"Vedrai, tuo padre non potrà mai reggere il confronto con il papà di Danny!"
Lei c'ha messo pochi giorni a finirlo. L'ha praticamente divorato. Le è piaciuto tantissimo!
"Allora - le ho chiesto - che dici del tuo papi adesso?"
"Il mio papà è sempre il migliore anche se quello di Danny è davvero un mito!"

Senza dubbio, mio padre era il papà più meraviglioso e affascinante che un ragazzo potesse mai desiderare. Ecco un suo ritratto. Potreste pensare, non conoscendolo bene, che fosse un uomo serio e severo. Macché! Era una persona divertentissima. Sembrava serio perché non sorrideva mai con la bocca. Manifestava tutto con gli occhi. Aveva luminosi occhi azzurri che, quando pensava a qualcosa di buffo, gli lampeggiavano, e guardandolo attentamente si poteva scorgere una minuscola scintilla dorata che gli danzava nelle pupille. Ma la bocca restava immobile.

Insomma, cari papà, la lettura di questo libro non ha alcuna controindicazione! Non preoccupatevi, i vostri figli continueranno ad amarvi lo stesso. Anche se, a pensarci bene, qualcosina potrebbero chiedervela. Danny, sebbene povero e orfano di madre, ha una ricchezza enorme a sua disposizione, il tempo di suo padre, che non è poca cosa!
Se non avete tempo da dedicare ai vostri bambini, non fategli leggere questa bellissima storia.

Questo post partecipa al VdL di HomeMadeMamma ed è condiviso nel gruppo FB de La Biblioteca di Filippo.

Nessun commento ancora

Lascia un commento