DANTE PAPPAMOLLA

Dante Pappamolla di Isabella Paglia e Adriano Gon (Camelozampa)

Quando ero piccola l'estate per me erano 15 giorni di mare. Il resto era caldo, giochi inventati e noia. Quest'anno la Grande non ha voluto andare ai centri estivi così ha scoperto anche lei cos'è la noia. Le sue amiche hanno tutte da fare: per fortuna ci sono i libri!
Quello che vi presento oggi me lo sono fatto raccontare proprio da lei.
"Ti è piaciuto?" le ho chiesto.
"Mmm...si! Insomma, carino, abbastanza divertente"
"Me lo racconti?"
"Ok!"
....
"Me lo racconti adesso?"
"Ah! Ok, allora è la storia di questo Dante no? Che è un po' sfigatello no? E tutti lo prendono in giro no?"
"
Puoi evitare di dire no così tanto spesso?"
"Perché?"
"Mi da fastidio"
"
Uffa! Vaaaaa beeeeneeee. Dunque i suoi sono proprio fuori, sono vegani e gli fanno mangiare solo semi schifosi, poverino! L'unica che ragiona nella famiglia è la nonna che però muore. Ma gli lascia in eredità un sasso magico. Con sto sasso e una formula e la nonnina che gli parla dal paradiso del suo cuore, Dante si ritrova al Polo Nord. Conosce nuovi amici, va in slitta trainata da cani bellissimi, impara tutto sui caribù. Insomma è super felice. Fa un sacco di cose e ci sono delle parti che fanno morire dal ridere. Tipo quando fa un buco nel ghiaccio per fare la pipi...ah, ah, ah"
"Bello e poi?"
"E poi cosa?"
"Come va a finire?"
"Non lo so, sono arrivata fino a qua"
"Non l'hai finito?"
"No, mi sono stufata. Non avevo più voglia"
"Ho visto che ne stai leggendo un altro, pensavo che Dante l'avessi finito"
"No"
...
Ecco, per dire, ha 10 anni!

Questo post partecipa al VdL di HomeMadeMamma ed è condiviso nel gruppo FB de La Biblioteca di Filippo.

 

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento